FUNERALI PREZZI TRASPARENTI

La tumulazione

La tumulazione consiste nel collocare il feretro all'interno di un loculo che verrà poi chiuso con mattoni pieni. Tali opere cimiteriali, siano esse pubbliche o di proprietà privata, devono rispondere a precisi requisiti stabiliti dalla Legge.

I loculi comunali in concessione rimangono di proprietà dell'ente pubblico in quanto la concessione consiste nell'esercitare il diritto di sepolcro alla salma destinataria della concessione, cioè mantenere tumulata la salma a cui il loculo è stato assegnato per tutto il periodo della concessione (35 anni). La salma non può essere privata da nessuno del diritto di sepolcro, sia nel loculo che nella tomba di famiglia.

Il Comune controlla che le varie variazioni non siano effettuate a danno della salma avente diritto alla tumulazione nella tomba di famiglia o titolare della concessione del loculo. Una salma può essere estumulata dal proprio loculo per essere immediatamente tumulata in un'altra concessione in cui abbia diritto di accesso. In questo caso il loculo deve essere restituito al Comune, fatta salva la restituzione delle somme previste dal Regolamento per retrocessione del loculo. Al momento del decesso un coniuge o un parente prossimo fa richiesta all'Ufficio di Polizia Mortuaria di una concessione per la tumulazione della salma.

L'Ufficio provvede a far scegliere ed assegnare la concessione. Il feretro destinato alla tumulazione deve essere composto di due casse: una di zinco e una di legno. Se il funerale viene effettuato dopo 48 ore dal decesso, si rende obbligatorio il trattamento conservativo della salma.

QUARTO MIGLIO AGENZIA FUNEBRE | 129/131, Via Annia Regilla - 00178 Roma (RM) - Italia | P.I. 09198801004 | Tel. +39 06 7183900   - Cell. +39 335 5683345 | angelomastro59@gmail.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite